mercoledì , aprile 12 2017
ULTIME NEWS
Ti trovi qui: Home / CULTURA GENERALE / E FU COSI’ CHE SALUZZO …

E FU COSI’ CHE SALUZZO …

Oggi la città di Saluzzo è finita sulle prime pagine dei giornali nazionali e probabilmente sarà sui titoli del TG.

La vicenda è semplice: 164 lavoratori extra-comunitari che lavorano nelle campagne saluzzesi, con una paga intorno a 5,50 euro all’ora, vivono, secondo queste notizie, in condizioni disumane, da mesi, forse anni.

Saluzzo come Rosarno, così dice l’articolo.

Tutto è nato dal fatto che per organizzare la Fiera di Saluzzo questi lavoratori sono stati separati dal resto del mondo.

Mi chiedo:

- ci voleva una fiera per accorgersi di tutto ciò?

- dove sono le istituzioni?

- perchè nessuno, fino a ieri è mai intervenuto?

- perchè gli imprenditori saluzzesi non assumono dei ragazzi italiani?

Sono tutte domande che la gente comune si pone, soprattutto in un periodo come quello attuale, in cui il lavoro scarseggia, per tutti.

Qualcuno ha pure detto “Se non siamo in grado di ospitarli lasciamo la frutta sugli alberi“.

Quando succedono queste cose l’Italia diventa un piccolo paese.  

Questo blog ha l’intento di dare le notizie e farvi ………...pensare, spero di raggiungere l’obiettivo.

Grazie.

Piermario Giordano

73 commenti

  1. mandrilemarco78@gmail.com

    Siamo ben messi se non riusciamo nemmeno a far vivere 164 persone in modo dignitoso

  2. Il problema dei exstra-comunitari è uno dei tanti problemi GRAVI che affliggono il nostro paese……dove c è sempre qualcuno pronto a sfruttarli e a guadagnarci sopra (imprenditori italiani)……Nonostante tutto noi Italiani(chi ha potuto) siamo stati tra i primi a emigrare in altri paesi europei e non…. Mai nessun politico si è preoccupato, ma in conpenso a fatto TANTISSIME PAROLE al posto die FATTI (vedi precedente governo BERLUSCONI BOSSI). il fenomeno è sempre esistito e tutti ne sono consapevoli solo che non gli interessa a grand parte a nessuno perchè non sono problemi che non li tocca la loro vita

    • Piermario Giordano

      Be, il problema esiste ed è concreto. Non è facile risolverlo senza passare per razzisti, ti ricordo caro luca rovera che la vicina Francia, dopo che il ministro Maroni aveva cercato di coinvolgere l’Europa, si era comportata in malissimo respingendo con la forza gli extracomunitari, molto peggio del governo Berlusconi.

  3. La dignità dell’uomo deve sempre venire prima di tutto il resto….l’ipocrisia ci attanaglia e non siamo in grado di compiere il minimo passo che ci permetta di guardare oltre. Mi auguro che ci siano interventi politici e anche ecclesiastici ( considerata la zona ) per risolvere questa situazione

  4. Piermario Giordano

    Vero, Gianmarco prima la dignità dell’uomo.
    Per questo mi stupisco che in quella zona, nessuno fino a ieri era intervenuto.

  5. Ok !! sui francesi pienamente d accordo che avevano esagerato…..ma il buon Cavagliere se ne andava in LIBIA dal suo “amico” a mangiare e a bere e magari con un pò di BUNGA BUNGA x finire in bellezza la visita…ma non a risolvere il problema dell imigrazione….

  6. Bhe visto che il problema sussiste non combinava niente di UTILE x noi Italiani…. Comunque l Europa da allo Stato italiano dei Grandi soldi x emarginare il problema senza risultati concreti da parte di esso…. CHISSÀ chi è il DISONESTO di TURNO …… A lunedì

  7. Piermario Giordano

    Ripeto, ritengo che il problema sia europeo, non mi risulta che l’Europa dia dei grandi soldi per risolverlo,altre nazioni come la Francia han fatto ben di peggio!

  8. Giovanni dalla valle

    Pier, io valuterei la cosa sotto un altro aspetto: la capacità di assorbimento della manodopera dal mercato del lavoro.
    Mi risulta che gli extracomunitari che lavorano continuamente durante la stagione abbiano degli alloggiamenti forniti dai datori di lavoro; invece questi disperati (lo dicono i numeri di presenze, che raddoppiano di anno in anno) vengono qua nella speranza di trovare un lavoro, ma essendo i posti limitati ovviamente non lo trovano, oltre che non esserci strutture adeguate per ospitare tutta questa gente in un arco di tempo limitato. In definitiva, non si tratta di non rispettare la dignità dell’uomo, ma di calarsi in un’economia di mercato. Se poi si dice che noi siamo emigrati in massa prima e dopo la guerra, è si perché eravamo disperati, ma anche e soprattutto perché il mercato richiedeva dei lavoratori.

  9. Piermario Giordano

    Pare che questi lavoratori arrivino in Italia già con un contratto di lavoro.
    Il problema è sociale, difficile da gestire.
    Nello specifico il mercato della frutta a Saluzzo richiede i lavoratori, secondo me insieme Comune e imprenditori devono cercare di gestire al meglio la situazione per evitare ciò che sta succedendo, evidentemente è mancato qualcosa. La situazione è in parte degenerata.

  10. L italia ha ricevuto 71 milioni di euro x rimpatrio e 96 milioni x l integrazione di cittadini di paesi terzi (www.fondo europeo per l integrazione cittadini di paesi terzi ) dove sono andati a FINIRE questi milioni di euro ? Visto che a Saluzzo e come da altre città( compresa la nostra) non c è integrazione ?

  1. Pingback: picture fram

  2. Pingback: play friv

  3. Pingback: reserver hotel pas cher paris

  4. Pingback: ankara kahpeleri

  5. Pingback: ccn2785xdnwdc5bwedsj4wsndb

  6. Pingback: hamptonbay

  7. Pingback: tractor pulling

  8. Pingback: hamptonbay ceiling fan blog

  9. Pingback: play scary maze game online

  10. Pingback: chotabheemgames online

  11. Pingback: chhota bheem online

  12. Pingback: templerunonline

  13. Pingback: papaslouiegame

  14. Pingback: texttwistgameonline

  15. Pingback: playfrivgames.io

  16. Pingback: uberphonenumberindia

  17. Pingback: bishop

  18. Pingback: 3nvb54wnxd5cbvbecnv5ev75bc

  19. Pingback: cnwy4s74csndsjfgjkakaegfjs

  20. Pingback: cm84o5toxmwnc57vtbcdnv55v4

  21. Pingback: z3c33mxcwnte5dtgeurws0gfff

  22. Pingback: buy backlinks

  23. Pingback: cn7v5jdncgsdjkx4m9c5nyecen

  24. Pingback: porno

  25. Pingback: orospunun dogurdugu

  26. Pingback: wxmsrxte8rnfemr8fwnfrwgfrg

  27. Pingback: xm48t5w4x3n2rmfe5xy8rt5m4t

  28. Pingback: sahin can coskun orospunun cikarttigidir

  29. Pingback: anami sikin

  30. Pingback: Clicking Here

  31. Pingback: orospu cocugyum

  32. Pingback: castle clash hack, games cheats, viagra pills, porn, fifa 16 hack, free xxx videos, pirate kings hack

  33. Pingback: pharmaceutical steroids

  34. Pingback: economics tuition

  35. Pingback: Free Teen Chat

  36. Pingback: miami commercial real estate brokers

  37. Pingback: discount car rentalÂ

  38. Pingback: we appear

  39. Pingback: scary maze games

  40. Pingback: buy cheap steroids for sale

  41. Pingback: plumber supply

  42. Pingback: the diabetes destroyer

  43. Pingback: malatya siksin

  44. Pingback: electric service company

  45. Pingback: emine uysal satliktir

  46. Pingback: electricien epinay sur seine

  47. Pingback: artisan electricien asnieres sur seine

  48. Pingback: artisan electricien asnieres sur seine

  49. Pingback: physicalathlete.xyz

  50. Pingback: http://subwaysurfersgame.net/subway-surfers-face-tattoo

  51. Pingback: subway-surfer

  52. Pingback: hampton-bay-ceiling-fan

  53. Pingback: Stephani Mitchel

  54. Pingback: http://awwgames.com/scary-maze-game

  55. Pingback: scary-maze-game.net

  56. Pingback: Greg Thmomson

  57. Pingback: bioniche pharma reviews

  58. Pingback: sport all'aperto

  59. Pingback: wod

  60. Pingback: steroids for sale

Inserisci un commento

Scroll To Top
shared on wplocker.com