domenica , ottobre 29 2017
ULTIME NEWS
Ti trovi qui: Home / BORGO E VALLI / IL TORNEO DEI BAMBINI

IL TORNEO DEI BAMBINI

A pochi giorni dall’ inizio della stagione sportiva del calcio milionario in cui i vizi, i pettegolezzi e le “furbizie” sono all’ordine del giorno vogliamo presentarvi un evento sportivo: IL TORNEO DI CALCIO DEI BAMBINI in cui vincere non è così importante ma è fondamentale partecipare.

A Borgo san Dalmazzo, in Provincia di Cuneo, un personaggio è riuscito a creare tutto ciò partendo dal nulla ben 19 anni fa e rimanendo nel retroscena in tutto questo periodo.

Il personaggio in questione si chiama Mauro Goletto e come tutti i ragazzi, ha giocato a calcio nella squadra di Borgo San Dalmazzo, ma un giorno ormai lontano ebbe l’idea di coinvolgere nella sua passione per il calcio, i bambini e farli sentire importanti, non tanto per la voglia di vincere ed arrivare, ma per il gusto di giocare e di stare insieme. Vi assicuro che Mauro Goletto in tutti questi anni, di passione ed entusiasmo ne ha trasmessa tanta e alcuni personaggi televisivi protagonisti della domenica dovrebbero imparare da questo ragazzo con un cuore grande così. Il torneo è aperto a tutti, bimbi e bimbe dai quattro ai dodici anni, s’ iscrivono singolarmente quindi non bisogna far parte di nessuna squadra, unica regola essere residente a Borgo San Dalmazzo e avere una gran voglia di giocare e divertirsi insieme. Non è importante saper giocare bene, l’agonismo non è fondamentale anzi è importante dividere gli atleti formando delle squadre il più possibile equilibrate.

Ad ogni squadra della categoria minore “trottole” sono inserite due mascotte “minitrottole” bimbi e bimbe in tenerissima età pensate appena quattro anni. Il gran pregio del torneo che si svolge tutti gli anni a Borgo San Dalmazzo nel mese di Luglio è l’organizzazione, degna di un campionato del mondo. Tutti gli atleti sono vestiti con le maglie ufficiali delle nazionali e squadre di calcio, le partite durano venti minuti, sono stilate delle rigorosissime classifiche e nella giornata conclusiva si svolgono le finali dal primo all’ottavo posto per ogni categoria, tutti giocano lo stesso numero di partite e fanno una finale (1 e 2- 3 e 4 e così a seguire fino al 7-8). Al termine c’è un premio per tutti e i bambini, che giocano per divertirsi sono considerati degli atleti veri e propri e durante le partite l’infaticabile Mauro Goletto commenta le azioni, i goal, gli errori, al microfono con una telecronaca in diretta degna del miglior telecronista. La stessa inizia con la presentazione delle squadre al centro del campo e prosegue attenta e divertente per tutte le partite. Il fenomeno Goletto qui emerge in tutto il suo splendore e in tutta la passione, perché non ci crederete, ma lui ricorda a memoria tutti i nomi degli atleti, oltre 200 ogni anno, quest’anno ben 226 con Goletto che senza leggere nulla, li riconosce tutti ad uno ad uno. Tante volte mi sono chiesto: come farà? Noi umani, non ci ricordiamo neppure il nome dei nostri vicini di casa e lui si ricorda il nome di 226 bambini, dopo averli visti all’iscrizione. Mauro Goletto ha un cuore grande così e tanti organizzatori dovrebbero inchinarsi al suo cospetto imparando che nel mondo del calcio non esistono solo i soldi ma il calcio parte da qui da tanti Mauro Goletto che con il cuore e la passione indirizzano i ragazzi verso il traguardo della vita ben più importante della celebrità.

Lo abbiamo incontrato Mauro Goletto alla fine di una serata ormai rilassato e felice, perché tutte le sere è un successo. Dopo un inizio timoroso abbiamo capito che questo torneo rappresenta la sua vita di uomo normale che ama tanto i bambini con una gran voglia di farli divertire.

Signor Goletto quando è nato questo torneo?

Nell’estate del ‘94

Come le è venuta in mente l’idea di far giocare dei bambini senza manco conoscerli?

Vede questa struttura, rappresenta la mia vita ma nel 94 qui non c’era nulla solo un grande prato in cui io ed i miei amici giocavamo insieme, poi gli amici hanno iniziato a lavorare e il prato si è liberato e sono arrivati dei bambini che hanno incominciato a prendere a calci un pallone, ma non si capiva nulla, non erano organizzati. Mi è venuta l’idea di tracciare un campo da calcio, prendere i nomi, dividerli in squadre con i classici bigliettini e farli giocare. Per loro sono diventato il maestro e per me quanta soddisfazione vederli giocare.

Se li ricorda ancora questi bambini che ormai hanno oltre vent’anni?

Eccome, erano 32 bambini divisi in quattro squadre da otto giocatori, ricordo tutti i nomi ed anche quelli delle squadre da me inventati: Trotters, Leoni, Aquile e Serpenti e ricordo le porte fatte con due canne di bambù prese in prestito da mio papà.

Come è finito il torneo?

Bene, con una maglietta ricordo per tutti comprata a mie spese, ma che bello vederli felici e salutarli con gioia quando li rivedevo.

E l’anno dopo?

Con l’aiuto di mio cugino Valter Barale altra anima del torneo mi sono organizzato e i 32 bimbi sono diventati 70, bisognava disputare più partite, non bastava l’orario pomeridiano era necessario giocare di sera. Qui entra in scena l’attivissimo Valter che si è procurato delle prolunghe e sfruttando la luce di casa è riuscito a far giocare i bambini di sera. Erano ancora più felici, si sentivano dei veri campioni a giocare in notturna. Abbiamo anche dovuto costruire un piccolo recinto per evitare che i genitori invadessero il campo da gioco. Alla fine gran festa e a tutti una coppetta ricordo da me costruita. Troppo bello per essere vero.

Negli anni a seguire cosa è successo, perché ora è sorto un Centro sportivo?

E’ intervenuto il Comune, perché il torneo stava assumendo degli aspetti sempre più grandi ed io avevo bisogno di un contributo per pagare i premi, ma soprattutto sono arrivati tanti amici, genitori che hanno dato una mano a me e Valter.

Signor Goletto, qual è il segreto del suo torneo?

Tutti possono giocare e vincere, tutti si sentono protagonisti, per questo è importante fare la telecronaca, i bimbi capiscono che si vince e si perde in 11 ma soprattutto ci si diverte in 11. Qui si raccoglie l’entusiasmo per il gioco e per lo stare insieme. Lo sport torna alle origini ed è un avviamento allo sport sano e pulito. Anche la finale 7-8 posto è importante, tutti giocano la loro finale e nessuno è eliminato.

Ma lei cosa riceve da questo torneo?

Ricevo molto, come anche i miei collaboratori, indispensabili per la buona riuscita del torneo, sono loro che frenano il mio entusiasmo per la buona riuscita del torneo e operano in modo encomiabile prima e durante il torneo come una vera squadra senza nessun leader, ecco perchè è giusto citare i miei amici: MARIO BADOINO, VALTER MARTINI, ROBERTO BONO, FABRIZIO MIINO, HILDE DARDANELLI, PAOLO GOLETTO, ANGELO SCAPOLO, CARLO MARTINI, MARCO GOLETTO, KARIM GOUBIAL, DAVIDE MARRO, CHIARA CUTRÌ, VALTER PIRETRO, SAMUELE MARTINI, RENATA RISSO, FILIPPO PIRETRO. Noi lo facciamo per rendere felici i bambini, la soddisfazione più grande è vederli per la strada che ti salutano perché tu li hai fatti divertire.

E i genitori?

Partecipano, fanno tifo tengono la loro parte e soprattutto rinunciano alle ferie per far giocare i propri figli, qualcuno addirittura dichiara il falso per iscriverli al torneo, poichè è aperto solo ai residenti di Borgo San Dalmazzo.

L’avete capito, quello dei bambini non è un torneo normale, come tutti gli altri. Qui nessuno paga un’iscrizione, lo spirito è solo quello di giocare. Il calcio nasce negli oratori ma a Borgo San Dalmazzo il calcio nasce qui, grazie a Mauro Goletto e al suo gruppo di amici che con cuore e passione tutti gli anni fanno divertire i bambini a Borgo San Dalmazzo.

Piermario Giordano

80 commenti

  1. Pingback: blue ofica

  2. Pingback: Vanessa Smith

  3. Pingback: google download

  4. Pingback: free download google

  5. Pingback: mozilla firefox free download

  6. Pingback: mozilla firefox download

  7. Pingback: java version

  8. Pingback: skype free

  9. Pingback: Mes adresses

  10. Pingback: buy backlinks

  11. Pingback: reserver hotel pas cher

  12. Pingback: beverly diamonds reviews

  13. Pingback: ankara eskort

  14. Pingback: fastseo.ir

  15. Pingback: bursa orospu

  16. Pingback: where is the best place to buy steroids

  17. Pingback: ccn2785xdnwdc5bwedsj4wsndb

  18. Pingback: lizaescorts

  19. Pingback: bu linkler senin ananin amina girsin

  20. Pingback: xcn5bsn5bvtb7sdn5cnvbttecc

  21. Pingback: yala beni em beni

  22. Pingback: #C71585

  23. Pingback: c8n75s5tsndxcrsfsfcscjkfsk

  24. Pingback: Satta Matka

  25. Pingback: xm8entv5yf4h65ddeoivgh9545

  26. Pingback: gvhndct5evs5jctsnv5eyscosh

  27. Pingback: orospu cocuguyum

  28. Pingback: sekis izle

  29. Pingback: movie2k

  30. Pingback: sekiz izle

  31. Pingback: orospunun dogurdugu

  32. Pingback: amcik

  33. Pingback: xmmmmmrg83444444444trwx8md

  34. Pingback: cw4xyk5iusy8fn4rwjrtnuyfgw

  35. Pingback: 3 credit scores

  36. Pingback: Warehouses for Sale in Miami

  37. Pingback: anami sikin

  38. Pingback: cocuk sex escort

  39. Pingback: life insurance lawyer attorney

  40. Pingback: economics tuition

  41. Pingback: economics tuition

  42. Pingback: economics tuition

  43. Pingback: economics tuition

  44. Pingback: economics tuition

  45. Pingback: buy steroid online

  46. Pingback: garcinia cambogia

  47. Pingback: anabolics online

  48. Pingback: os smithing guide

  49. Pingback: healthcare after an accident

  50. Pingback: 他妈的谷歌

  51. Pingback: kadıköy escort

  52. Pingback: porno izleeeee

  53. Pingback: anabolics steroids

  54. Pingback: steroids for sale

  55. Pingback: comprar esteroides online

  56. Pingback: buy anabolic steroids

  57. Pingback: Drostanolon

  58. Pingback: 他妈的谷歌

  59. Pingback: film izle

  60. Pingback: rinwrontors.top

  61. Pingback: äàëåå

  62. Pingback: what should my hcg level be

  63. Pingback: read

  64. Pingback: orosbu çocuğunun sitesi

  65. Pingback: ananızı sikeceğiz

  66. Pingback: siktir git

  67. Pingback: siktir

  68. Pingback: siktir git

  69. Pingback: Stephani Mitchel

  70. Pingback: Greg Thmomson

  71. Pingback: www.gmail.com login

  72. Pingback: 200mg boldenone undecylenate side

  73. Pingback: esther rivas cabergoline

  74. Pingback: testosteron enantat kaufen

  75. Pingback: search all craigslist

  76. Pingback: cheap steroids

  77. Pingback: bauchmuskeln definieren

  78. Pingback: dolandırıcı pic

  79. Pingback: yada yapılanlara

  80. Pingback: porno

Inserisci un commento

Scroll To Top
shared on wplocker.com